Samsung Galaxy Z Fold 3: possibile data di uscita e novità assolute

Samsung Galaxy Z Fold 3
Samsung Galaxy Z Fold 3

Samsung si prepara al lancio di nuovi smartphone per quest’estate, tra di essi c’è il Galaxy Z Fold 3. La data di uscita precisa non è stata ancora rivelata, tuttavia, è altamente probabile che tale dispositivo verrà messo in commercio dal mese di agosto di quest’anno.

Il telefono in questione appartiene alla categoria dei pieghevoli ed è dotato di S Pen integrata. Esso ha delle caratteristiche all’avanguardia quali la resistenza all’acqua e alla polvere. Scopriamo nel dettaglio tutti i dettagli.

Le novità del Samsung Galaxy Z Fold 3: la fotocamera

A partire da agosto 2021 dovrebbe essere lanciato sul mercato il nuovo Samsung Galaxy Z Fold 3. Tra le caratteristiche interessanti di questo dispositivo vi è il fatto che risulta integrata una S Pen e non solo. Altro elemento estremamente particolare riguarda il comparto fotografico. Nella parte anteriore del display, infatti, è assente il notch a goccia in quanto l’obiettivo è nascosto all’interno dello schermo. In tale parte pare sia inserito un sensore Sony IMX374 da 10MP.

La fotocamera posteriore, invece, appare caratterizzata da tre obiettivi, disposti tutti su di un lato in fila indiana. Il sensore inglobato, in questo caso, dovrebbe essere Sony IMXx71 da 16MP. Restando sempre nella parte retrostante, la fotocamera dovrebbe essere caratterizzata da sistemi in grado di garantire scatti perfetti anche in situazioni dotate di scarsa illuminazione.

Altre caratteristiche dello smartphone

Per quanto riguarda le altre caratteristiche di questo dispositivo, vediamo che lo schermo pieghevole è caratterizzato da una diagonale da 7,5 pollici. Quello esterno, invece, è da 6,2 pollici. Il processore a bordo è Snapdragon 888 e sono previste due varianti di RAM e memoria interna. La prima è quella da 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna e poi c’è quella da 16 GB di RAM e 512 GB di memoria interna. In merito alla S Pen, invece, pare che il dispositivo non sia dotato di un accesso specifico all’interno del quale riporre questo strumento.

Tale decisione pare sia stata presa per evitare che il supporto possa danneggiare lo schermo del telefono. Questo smartphone, inoltre, è stato pensato anche per favorire le azioni legate alle videochiamate. A tal proposito, lo schermo risulta piegato a 90 gradi, la parte superiore ospita la sezione dedicata alla videochiamata, mentre quella inferiore può essere usata per prendere appunti. Questa operazione è agevolata dalla presenza della penna adatta al dispositivo.