Fitbit passa ufficialmente a Google, ma i dati registrati?

Google acquisisce Fibit miliardi di dollari
Lifestyle photo of Fitbit Sense.

Fitbit Inc. è una società californiana costruttrice di smartwatch. Nel 2019 Google riuscì a concludere l’accordo che avrebbe sancito la sua totale di acquisizione dell’intera società. Nel 2020 il rallentamento di tale operazione è stato causato dall’ente European Data Protection Board.

Sia l’EDPB che l’antitrust europea, volevano far luce sulla questione privacy successivamente al passaggio della Fitbit Inc. a Google. Tra le domande degli utenti, la più comune riguarda proprio la questione sul trattamento dati tracciati in precedenza.

Il CEO di Fitbit rassicura i suoi clienti sul passaggio a Google

James Park è il nome del CEO di Fitbit, che ha ritenuto opportuno esser trasparente nei confronti dei consumatori che gli hanno sempre dato fiducia. Dopo l’acquisizione ufficiale della sua società da parte di Google, ecco il messaggio di rassicurazione:

La fiducia degli utenti continuerà ad essere il nostro faro, per questo garantiremo la protezione della privacy e un trattamento assolutamente trasparente su come raccogliamo i dati e perché. Questo, del resto, è in linea con gli impegni assunti da Google con le autorità antitrust”.

Anche Rick Osterloh, il manager del colosso di Mountain View, dopo aver confermato l’operazione conclusa con successo per 2,1 miliardi di dollari, ha confermato che Google non avrà accesso ai dati registrati e mantenuti dai server di Fitbit Inc.