Boom del mercato dei PC: cresce come dodici anni fa

Boom mercato PC
designers, desk, glasses

Nella disgrazia del Covid-19, la fortuna per il mercato dei PC è stata la sua crescita esponenziale che ha portato l’economia ai numeri che si registravano dodici se non tredici anni fa. Precisamente nel 20072008, quando la domanda saliva a dismisura.

Gli analisti ed esperti però, fanno notare che seppur la domanda ha ripreso inaspettatamente la sua crescita, il problema più grande sarà quello di riuscire ad evadere ogni ordine effettuato in quest’ultimi tempi.

La catena di distribuzione è sotto pressione

Il Presidente della divisione Pan-America Operations che lavora per l’azienda informativa Acer, Gregg Prendergast, ha dichiarato che:

L’intera supply chain è stata messa sotto pressione come mai prima“.

Il volume stimato sia per i computer desktop che laptop (includendo volendo anche i tablet), è superiore ai 300 milioni di unità distribuite in ogni parte del mondo. Prima che la catena di distribuzione potesse riprendersi, ci vorrebbero circa 2 anni, stimando nel 2022.

La causa è stata dovuta anche all’impatto con il Coronavirus, che ha costretto gli impianti di produzione a fermare la costruzione di processori e display. Un danno inevitabile che si ripercuote in ritardi e danni economici.

Sempre più dipendenti in pericolo con lo smart working cercano soluzioni valide ed alternative per migliorare la propria sicurezza con computer più performanti.