Multe da capogiro per chi usa il pezzotto: Finanza a lavoro

Multe pezzotto Sky

Il pezzotto è un decoder pirata costruito da esperti informatici, con l’obiettivo di guardare Sky, Netflix, DAZN e altri servizi di norma a pagamento, pagando una piccola somma di denaro. Un giro di denaro che va avanti da molti anni, su cui la Finanza indaga.

Le Fiamme Gialle collaborando attivamente con la Procura della Repubblica addette alla pirateria informatica, stanno risalendo ai cyber criminali che mettono in giro queste apparecchiature al fine di truffare le grandi emittenti televisive.

Il CEO della Serie A annuncia l’ammontare delle multe

L’amministratore delegato a capo della Lega Serie A, ovvero Luigi De Siervo, ha voluto dare l’ultimatum a chiunque stia usufruendo del pezzo, per sottolineare l’importanza di contrastare la pirateria e specificare soprattutto, l’ammontare delle sanzioni.

Siamo estremamente soddisfatti dei risultati che stiamo raggiungendo in sinergia con la Procura della Repubblica nel campo del contrasto alla pirateria audiovisiva. Stiamo facendo passi avanti ulteriori della nostra battaglia quotidiana, perché grazie al sequestro del database di questi criminali sono individuati i fruitori finali che saranno a loro volta denunciati e perseguiti con sanzioni da 2.500 fino a 25 mila euro“.

La pirateria online chiaramente non riguarda soltanto le emittenti audiovisive, anche tanti canali Telegram illeciti sono posti a sequestri e sanzioni salate. Vedremo come proseguiranno le indagini della Guardia di Finanza.