Come creare uno studio di registrazione in casa

A volte è bene fare le cose a modo proprio, a proprio piacimento. Così come alcuni allestiscono delle vere e proprie palestre casalinghe, tu potresti creare un vero studio di registrazione in casa, e guadagnare con esso.

Perché dovresti farlo? Beh, viste le tendenze attuali, il rischio di dover per forza lavorare da casa è sempre dietro l’angolo.

Oltretutto, avere il proprio studio di registrazione a casa garantisce tanta comodità e ti consente di risparmiare i soldi che avreste speso per l’affitto, e anche il tempo che avresti impiegato per raggiungerlo.

Di cosa hai bisogno per allestire il tuo studio casalingo? Hai proprio deciso di costruirlo? Se sì, allora questo articolo fa per te. Ti spiegherò per filo e per segno di cosa hai bisogno per crearlo.

Computer

In uno studio di registrazione, un computer è un must. Quando si tratta di acquistarne uno, scegline uno con il processore migliore e più veloce che ti puoi permettere e assicurati che abbia abbastanza memoria per archiviare i tuoi file di grandi dimensioni.

Ma se stai iniziando ora questo lavoro, puoi ancora non acquistare il non plus ultra subito e pensare di aggiornarlo in seguito quando il business cresce.

Un computer ti consentirà di registrare file, salvarli e anche modificarli. Prima o poi, avrai anche bisogno di comunicare con i tuoi potenziali clienti tramite e-mail o via social media. Dovrai anche farti pubblicità online per promuovere la tua attività.

Software per mixare

Per modificare, convertire e mixare le tracce audio, avrai bisogno di un software per workstation digitale che puoi installare su un computer.

Se non hai molto capitale, ne puoi utilizzare alcuni gratuiti ma molto basilari, oppure iniziare con alcune demo gratuite a tempo limitato (ad esempio il famoso Traktor Pro 2 concede una prova gratuita dalla durata di 30 giorni).

Ricordati però che il software ha un ruolo significativo in uno studio di registrazione, quindi non ti consiglio di cercare il risparmio ad ogni costo.

Microfoni

I microfoni sono gli strumenti principali in uno studio di registrazione; ti consentono di trasferire il suono dalla voce dell’artista che registra al tuo dispositivo di registrazione.

All’inizio, puoi averne solo uno o due di microfoni, ma man mano che il tuo studio diventa “affollato” ne avrai bisogno di un numero maggiore.

Ricorda, sei a casa, circondato dai vicini, inclusi animali domestici e animali. Come ti assicuri che il tuo microfono catturi il miglior suono possibile? Assicurati di ridurre al minimo le voci esterne e impara ad insonorizzare muri e porta per “chiudere” i suoni nel tuo studio.

Ricorda, hai vicini che potrebbero interrompere la tua sessione di registrazione. Seguendo questa guida su come insonorizzare una stanza, non dovrai preoccuparti di questa cosa, visto che nessun vicino riuscirà a sentirti.

Cuffie

Ricorda, devi ascoltare al meglio le registrazioni dei tuoi clienti e proteggere al tempo stesso le orecchie. Come fare? Investendo dei soldi in un paio di buone cuffie.

Puoi acquistare delle ottime cuffie a buon prezzo acquistandole online, o magari andando sulla seconda mano.

Come spiegato in questo articolo su Audionthego.it, nello scegliere le cuffie i fattori da considerare sono più di uno, a partire dal formato fino al materiale dei padiglioni o il tipo di driver integrati.

Supporti per i microfoni

Vorresti che il tuo studio fosse il più professionale possibile, anche se è fatto in casa? Assicurati di avere alcuni supporti per microfono da far usare ai tuoi artisti. Alcuni dei migliori supporti per microfono sono costosi e potrebbero richiedere un certo investimento.

Non preoccuparti di questo.

In questo caso puoi andare al risparmio, per poi aggiornare in seguito. Se hai un budget limitato, puoi andare anche sull’usato.

Filtri anti-pop

Come dicevo poco fare, per far sì che il tuo studio acquisisca una certa reputazione dovrai acquistare anche dei filtri anti-pop. Filtreranno tutte le voci e i suoni non necessari, fornendo la migliore qualità di registrazione possibile.

Non sono tanto necessari, ma per cercare di distinguersi dalla concorrenza sono essenziali. Non sono costosi in quanto tali, ma daranno al tuo studio un aspetto professionale.

Puoi creare uno studio di registrazione a casa e trasformarlo in un business vero e proprio. Questo articolo ha evidenziato i principali elementi richiesti necessari per avviarne uno. Tuttavia, ci sono altre piccole necessità come cavi, spine, monitor e software aggiuntivi. Ma per cominciare, queste sono le necessità primarie.