Microsoft ha la soluzione contro i deepfake con questo strumento

Microsoft Video Authenticator deepfake

Il fenomeno dei deepfake è sempre più frequente in tutti gli ambiti. Così Microsoft non è rimasta inerme e ha dato il via ad una soluzione che smaschererà i video falsi per evitare che possano circolare fake news e che la gente possa credere a quel “che vede”.

Anche Facebook lotta contro i deepfake affinché i suoi sistemi informatici possano essere ritenuti autorevoli. La società di Redmond però, ha già pronto il suo sistema Microsoft Video Authenticator con la quale attuare il machine learning ma inverso.

Come funziona Microsoft Video Authenticator?

Microsoft Video Authenticator sarà composto da una forte tecnologia, che sfrutterà il machine learning, la stessa che viene utilizzata per dar vita ai deepfake ma in maniera opposta. Grazie a questa tecnica il colosso di Bill Gates potrà individuare i video falsi.

Purtroppo i cyber criminali sfrutteranno il deepfake non soltanto per divulgare contenuti pornografici (anche tristemente su minorenni), bensì per influenzare voti politici veicolare le notizie su diversi ambiti e altri danni che apparentemente potrebbero essere “innocui”.

Ad esempio qui sotto vi riportiamo un caso specifico, il deepfake creato utilizzando la vittima Obama per veicolare un messaggio mai trasmesso dal 44º presidente degli Stati Uniti d’America. Non sembra realmente lui?