A 17 anni crea un sito per il Covid-19, rifiuta 8 milioni di dollari

Avi Schiffmann crea sito per tracciare Covid-19, rifiuta 8 milioni di dollari

Una storia per molti inverosimile, dal momento in cui il 17enne Avi Schiffmann, che studia presso la Capitale degli Stati Uniti d’America, Washington, dopo aver realizzato il sito web tracciare il Covid19, ha rifiutato ben 8 milioni di dollari e altri incentivi interessanti.

Non è la prima volta che in un periodo di pandemia globale si scoprono giovani talenti. Recentemente anche un bambino italiano, a soli 9 anni ha creato il gioco per combattere il coronavirus. Ma nello specifico, a cosa serve il sito del ragazzo americano Avi Schiffmann?

Ncov2019 per tracciare i contagi nel mondo

30 Milioni di utenti giornalieri, questo è il dato che ha reso sicuramente felice e soddisfatto Avi, per un lavoro che probabilmente è degno di nota di un programmatore a livelli avanzati. Le proposte economiche sono state rifiutate dal ragazzo, lui ha affermato:

«Non voglio approfittarne. Ho solo 17 anni, non mi servono 8 milioni di dollari, non voglio diventare uno speculatore. Molti mi dicono che rimpiangerò questa decisione, ma ho altri piani per il futuro».

A 17 anni rifiutare 8 milioni di dollari e un posto di lavoro in Microsoft sembra follia, ma il ragazzo sembrerebbe aver fatto le sue scelte con consapevolezza. Nel frattempo il suo sito ncov2019 ha totalizzato ben 700 milioni di utenti unici.