Anche Netflix sta per tornare alla normalità sulla qualità streaming

Netflix torna con qualità 4K HD

In una fase 2 così delicata, anche Netflix vuol fare il suo ritorno alla normalità, dal momento in cui nel periodo di lockdown decise di ridurre drasticamente la qualità del suo streaming per consentire a tutti di poter collegarsi serenamente e senza interruzioni.

In Italia come nelle altre parti del mondo, qualcosa sembra andar meglio. Così il colosso dello streaming pian piano sta lavorando per riportare i suoi contenuti in qualità massima, come erano abituati gli utilizzatori. Ricordiamo che YouTube ridusse la qualità dei video.

Netflix tornerà con i contenuti a 15 MB/s

I bitrate dei video in FULL HD e i soliti 15 MB/s per i contenuti in 4K HD torneranno senza più alcuna restrizione. Durante il periodo di chiusura totale, Netflix ha annunciato che la capacità massima di trasmissione sarebbe stata 7,62 MB/s.

Una qualità decisamente inferiore rispetto a quanto erano abituati gli internauti della piattaforma streaming. Al momento il team dell’azienda californiana è tornata a lavoro per ripristinare gli standard precedenti. Ma in quali nazioni arriverà per prima?

Come è ovvio che sia, Netflix dovrà procedere gradualmente. Sul suo sito web l’azienda non hai mai detto in via ufficiale, chi saranno i primi stati a beneficiarne. Possibilmente alcune città europee, ma per saperlo con certezza dovremmo attendere qualche giorno.