Google Card il primo rivale di Apple Card? Cosa cambia

Google Card funzionamento

Google Card sarebbe in lavorazione. La nuova carta di debito del gigante di Mountain View, con molta probabilità potrebbe somigliare ad Apple Card. Ma quali sarebbero le sostanziali differenze tra le due? E di conseguenza, quale converrebbe acquisire e utilizzare?

Di Apple Card sappiamo già un po’ di features, come per esempio acquistare iPhone a rate e senza interessi e la possibilità di poter ottenere cashback sui propri acquisti. Su Google Card invece, quasi nulla, neppure il design che niente abbiamo, se non un potenziale mockup.

Come funzionerà la carta di debito Google Card?

Prima di ricevere accanimenti su privacy, uscita e caratteristiche di Google Card, chiariamo che al riguardo, se non indiscrezioni e rumors da prendere con le pinze, non vi è nient’altro. Per il suo lancio non sappiamo neppure se avverrà mai in Italia.

Innanzitutto il concetto sarebbe quello di distaccarsi dai sistemi centralizzati delle banche, infatti la carta di debito di Big G, si appoggerebbe agli istituti con cui avrebbe instaurato una partnership. Google Card verrà messa a disposizione sia in formato virtuale che fisica.

L’immagine che trovate in questo cardo, mostra un esempio (un mockup più che altro), di quello che potrebbe comunicare la Google Card, ovvero importo speso e localizzazione del negozio in cui si è completato l’acquisto. Se tutto fosse così, cosa ne pensereste?