Effetto coronavirus, record di utenti attivi su Steam

Steam record utenti attivi coronavirus

Dinnanzi all’emergenza coronavirus, che costringe alla quarantena, la piattaforma Steam non conosce crisi e anzi, per la prima volta nella sua storia, al suo interno, nella giornata di domenica 15 marzo 2020, ha raggiunto il suo record di utenti attivi.

Una situazione opposta a quanto accaduto con i vecchi titoli, per esempio Gear 5 rivelatosi deludente, a causa delle poche connessioni contemporanee. La piattaforma di Valve Corporation, in questo periodo di isolamento degli utenti, ha registrato un grande picco, pari a 20.313.476.

Quali giochi sono stati più performanti su Steam

Steam mette a disposizione una sezione statistica, in cui mostra tutti i videogiocatori connessi contemporaneamente, e proprio il 15 marzo ha raggiunto un piccolo incredibile, superando i 20 milioni.

Dai dati, abbiamo appreso che il gioco più in voga è stato Counter-Strike: Global Offensive. Ma non l’unico, infatti, sono tanti altri i titoli che hanno fatto guadagnare a Steam, milioni di visite tutte in un solo istante.

In questo caso, per la piattaforma di Valve Corporation, l’epidemia e il contenimento che ha fatto restare a casa tanta gente, è stata “un’opportunità” per aumentare i giocatori online su appunto, Steam. Anche qualcuno di voi, rientra tra quelli che ha trascorso il tempo lì?