Minorenne muore folgorata dal suo smartphone caduto in vasca

15 enne muore in Francia folgorata dallo smartphone

La tragedia si è consumata domenica 9 febbraio 2020. La giovane di soli 15 anni è morta folgorata dopo che il suo smartphone sarebbe caduto in vasca e durante il processo di ricarica. Un evento che purtroppo accade molto spesso, soprattutto ai giovani di oggi.

Smartphone e videogames costituiscono la dipendenza che oggi fa preoccupare gli esperti e le famiglie dei ragazzi. Basti pensare alle restrizioni sui giochi in Cina, un paese che vuole combattere assolutamente quest’ultima infatuazione. Che sia utile come tutela per i giovani?

L’adolescente è morta quasi sul colpo: le indagini

Secondo le indagini svolte dalle autorità francese, la ragazzina di 15 anni stava facendo il bagno in vasca (in casa, sita a rue Paradis a Marsiglia), quando all’improvviso le sarebbe scivolato lo smartphone mentre stava effettuando la sua carica normale.

A quel punto il dispositivo tecnologico avrebbe mandato delle scosse al punto da folgorare la giovane. I genitori hanno immediatamente portato la figlia al pronto soccorso il cui nome è “Hospital Timone” nel quinto comune (arrondissement) di Marsiglia.

Una volta arrivata in ospedale, i medici non avrebbero potuto compiere alcun gesto per salvarle la vita. La ragazzina di 15 anni è morta poco dopo. Incidenti di questo tipo possono essere evitate, non usate lo smartphone anche nei momenti di potenziale pericolo.