Un altro big rinuncia al MWC per emergenza coronavirus

Nvidia si ritira dal Mobile World Congress 2020

L’emergenza in tutto il mondo del coronavirus sta recando non pochi problemi all’economia dei produttori e colossi informatici. Dopo aver appreso la rinuncia alla partecipazione di Ericsson, anche Nvidia preferisce abbandonare l’evento Mobile World Congress 2020.

Il MWC si terrà a Barcellona da lunedì 24 febbraio a giovedì 27 febbraio 2020. La fiera è organizzata dall’associazione GSM, il quale nei giorni scorsi è sempre più preoccupata dei colossi che pian piano stanno ritirando la loro partecipazione all’evento più importante dell’anno.

Nvidia rinuncia al MWC di Barcellona, per l’emergenza coronavirus

Dopo le parole del CEO di Ericsson, nonché Borje Ekholm, anche Nvidia si è aggregata alla rinuncia di partecipare al Mobile World Congress di Barcellona, sostenendo quanto scritto qui sotto:

«Non vediamo l’ora di illustrare il nostro lavoro in AI, 5G e vRAN. Ci dispiace di non partecipare, ma crediamo che questa sia la decisione giusta».

Altra delusione e dispiacere per Gsma, che in qualche modo conforta i produttori che attualmente hanno deciso di mantenere attiva la loro partecipazione:

«Siamo in contatto con le aziende espositrici e stiamo discutendo delle misure per contenere e ridurre qualsiasi ulteriore diffusione del virus. Abbiamo ottenuto consigli dell’Oms e di altre autorità sanitarie, rispettando le restrizioni di viaggio laddove esistono, ma anche arrivando per tempo in Spagna per l’auto-quarantena».

Hanno motivo i colosso di spaventarsi?