“Cosa vuoi?” Il noto gesto italiano tra le emoji 2020

Unicode Consortium emoji 2020

Gli italiani hanno un modo di comunicare leggermente differente dal resto degli altri popoli nel mondo. Ad esempio i gesti, perché grazie al gesticolare un individuo del Bel Paese può esprimere le sue emozioni, volontà, ma anche porre domande. Come ad esempio “cosa vuoi?”.

Quest’ultimo gesto viene fatto con la mano che racchiude tutte le dita. Esso sarà incluso tra le emoji del 2020, così come stabilito dall’associazione Unicode Consortium che regolamenta appunto, le faccine per i dispositivi tecnologici. Entro fine anno, ce ne saranno 117 nuove.

Emoji 2020: quali troveremo entro fine anno?

Anche le emoji 2020 indirettamente rappresenteranno tutti gli argomenti trend noti in Italia e in tutto il mondo. Infatti nella nuova raccolta, l’Unicode Consortium ha voluto introdurre:

  • Donna e uomo che allattano;
  • Nuovi animali, ad esempio l’orso polare e il mammut;
  • La bandiera rappresentata dal simbolo transessuale;
  • Un uomo con il vestito da sposa;

E come annunciato in precedenza, anche il noto gesto italiano che rappresenta diversi modi di comunicare “cosa vuoi? – cosa fai? ma che stai dicendo?”. Nonostante tramite chat sia difficile interpretare un messaggio, tra italiani si capisce perfettamente.

Tali emoji saranno introdotti sia su device Android che iOS e saranno compatibili su tutti web browser e social network.