Coronavirus potrebbe compromettere iPhone 9 o SE2

Coronavirus compromette uscita iPhone 9

La propagazione del coronavirus potrebbe compromettere l’uscita di iPhone 9 o per chi lo conoscesse come modello low cost, SE2. Apple non può far altro che rinviare la commercializzazione per evitare che le materie prime provenienti dalla Cina venissero infette.

Una forte delusione per chiunque aspettava l’uscita dell’iPhone low cost, che dovrà attendere ancora qualche altra settimana o più. In rete si parla addirittura di interrompere definitivamente la catena di produzione del modello 9 o SE2. Cosa ne pensa Apple al riguardo?

Mark Gurman preoccupato per l’uscita di iPhone 9

Secondo Mark Gurman (di Bloomberg) il coronavirus potrebbe compromettere definitivamente l’uscita di iPhone 9, ma soprattutto le produzioni future di Apple. Attualmente i materiali sono forniti da Pegatron (vicino Shangai) e Foxconn a Zhengzhou.

Entrambi gli stabilimenti sono molto distanti da Wuhan, circa oltre 500 chilometri, ma nonostante ciò Gurman ha spiegato che le fabbriche chiuderebbero per qualche giorno, per appunto, prevenire l’epidemia.

Non riesco ad immaginare uno scenario diverso da questo. I ritardi riguardano la fornitura delle materie prime, ma anche la fabbricazione, l’assemblaggio, i test e la spedizione dei prodotti dalla Cina al resto del mondo“.

Per chi si stesse chiedendo quale sarà il futuro di iPhone 12, il melafonino è previsto tra un po’ di mesi, nella speranza che il coronavirus fosse già scomparso.