Apple abolisce ogni applicazione sulle sigarette elettroniche

Apple rimuove app sulle sigarette elettroniche

Anche Apple si unisce alla battaglia contro le sigarette elettroniche. Il colosso di Tim Cook, dopo aver assistito agli studi medici e ai casi di morte (ben 42 persone) in America proprio per causa del dispositivo elettronico che ha sostituito il tabacco tradizionale, ha rimosso ben 181 app.

Effettivamente Cupertino non ha mai favorito le applicazioni che consentivano la vendita di cartucce o tabacco. L’unica eccezione è stata fatta per quei software dedicati alla sigaretta elettronica, in cui era possibile accedere a giochi o servizi che ne consentivano la loro accensione o spegnimento.

Quali sono le app sulle sigarette elettroniche abolite da Apple

Per chi non lo sapesse, negli Stati Uniti d’America sono state ben 2.172 le persone affette da un malessere causato appunto dalla sigaretta elettronica. Alla luce di ciò, Apple stessa ha deciso di abolire tutte le 181 applicazioni che erano presenti sul suo Store e annesse ai device elettronici.

Chiaramente fa notare Tim Cook, che tutti coloro che le hanno già scaricate potranno continuare ad utilizzarle. Di conseguenza qualora venissero disinstallate non saranno più reperibili presso l’App Store.

Quanti di voi le hanno sul proprio melafonino e chi sarebbe disposto a seguire l’etica di Apple?