Il processore A13 di Apple non ha competitor, cosa cambia?

Apple processore A13 iPhone 11

Il nuovo processore A13 di Apple montato sui nuovi iPhone 11 e iPhone 11 Pro non avrebbe competitors. Il componente hardware sarebbe stato rinnovato riuscendo ad aumentare la sua potenza a livello di prestazioni e garantendo maggior autonomia alla batteria.

Secondo una analisi degli esperti di anandtech il processore A13 rispetto al suo precedessore avrebbe un 20% in più di efficienza. Quello che però interesserebbe realmente agli utenti sarà il consumo di batteria decisamente più contenuto, sarà così?

I test di Anandtech sul processore A13 di iPhone 11

Sul blog ufficiale della società informatica, si possono leggere le analisi di Andantech in riferimento ai risultati ottenuti, dopo aver messo sotto stress il processore A13 montato su iPhone 11 e 11 Pro.

Sempre stando a quanto dichiarato dalle fonti precedentemente elencate (in aggiunta anche l’intervento 9to5mac), i melafonini di ultima generazione grazie al componente hardware rivisto, si posizionerebbero secondi e terzi in classifica, stando in testa con i top di gamma Android.

In realtà non possiamo affermarvi che tutto ciò sia davvero così, di conseguenza non ci resta che attendere un vostro giudizio (che non sia esclusivamente dalla parte di Cupertino), ma che si fondi su opinioni oggettive.