Spusu: il nuovo operatore di telefonia mobile arriva anche in Italia

Il mondo della telefonia mobile è stato, ormai, invaso da numerosi nuovi operatori in gradi di offrire servizi performanti a costi decisamente vantaggiosi. L’esempio migliore in questo senso è stato dato da Iliad. Tale azienda è entrata nel mercato nazionale a partire dal 2018 ed è riuscita ad ottenere un elevato numero di clienti in poco tempo. Proprio basandosi su questo esempio, il nuovo operatore Spusu ha deciso di tentare la stessa fortuna del suo predecessore.

Quest’azienda è nata nel 2015 a Vienna e, nel giro di poco, è riuscita a diventare l’operatore maggiormente diffuso in Austria. Il suo successo è così imponente al punto che i vertici hanno deciso di estendere il loro dominio anche in Italia.

L’obiettivo principale del nuovo operatore Spusu

A partire dal primo trimestre del 2020 il nuovo operatore Spusu dovrebbe sbarcare in Italia. Tale gestore si appoggerà sulla rete Wind Tre e si prefissa come obiettivo la massima trasparenza per i propri clienti. I servizi offerti, infatti, non prevedranno mai costi aggiuntivi “segreti” o variazioni inaspettate delle condizioni contrattuali. Tutto questo allo scopo di fidelizzare maggiormente i propri clienti ed invogliarli a restare con tale gestore per sempre.

I due direttori di questa società, Karl Katzbauer e Christian T. Anton, hanno ribadito che i futuri clienti non avranno nessun vincolo e nessun costo a sorpresa. Il punto di forza di questo nuovo gestore è, inoltre, un servizio clienti decisamente efficiente e sempre presente.

I vantaggi del gestore telefonico austriaco

Per quanto riguarda alcune caratteristiche tecniche del nuovo operatore Spusu, vediamo che i vantaggi sono legati soprattutto alle tecnologie sviluppate direttamente dai programmatori interni all’azienda. Questo porta a due conseguenze fondamentali:

  • Avendo tecnologie personalizzate, infatti, l’azienda è molto meno soggetta ad attacchi informatici. Questo consente di offrire ai clienti un’assistenza competente e professionale senza vincoli;
  • Il secondo vantaggio, invece, è caratterizzato dall’evitare concessioni costose. Tale scelta permette di porre sul mercato offerte a costi estremamente bassi e vantaggiosi.

Altro aspetto molto interessante riguarda il traffico dati. Nel caso in cui essi non siano stati consumati nel mese precedente, si accumuleranno al mese successivo.