Donald Trump si iscrive ufficialmente su Twitch, i suoi obiettivi

Donald Trump diventa streamer su Twitch

In vista delle elezioni politiche, Donald Trump stupisce tutti e si scrive alla piattaforma di live-streaming tanto amata quanto criticata (non per la sua funzionalità), Twitch. Molto probabilmente Usufruirà del sistema live per sponsorizzare la sua campagna elettorale.

Sappiamo bene degli ultimi scontri tra il Presidente degli USA e Ninja. Per chi non lo sapesse, Trump non ha mai sopportato che il giovane streamer potesse pubblicizzare e incentivare a giocare con Fortnite. Ma cosa c’entra con la campagna dell’anno 2020?

Trump seguito da ben 35.000 followers

Subito dopo l’apertura del canale stream (su Twitch) di Donald Trump, nel giro di pochissimo tempi l’attuale presidente degli Stati Uniti d’America ha raggiunto ben 35.000 followers. Un numero incredibile, ma che per molti ha creato scalpore.

Il fatto che ha sconvolto gran parte degli americani è che Trump criticò molti streamer, a causa dell’eccessivo tempo gettato in videogame inutili e non educativi. Nonostante ciò, il canale venne creato per sponsorizzare la sua attività in vista delle elezioni.

All’interno del suo account infatti, non solo si potrà assistere alle sue conferenze in live (come l’ultima in Minnesota), ma i suoi followers potrebbero perfino fare una donazione per sostenere la sua campagna elettorale. Quanti di voi sono d’accordo all’iniziativa?