Esce la nuova Microsoft To Do per gestire al meglio la lista impegni

Microsoft aggiornamento app To Do

Microsoft aggiorna l’applicazione To Do, affinché i consumatori finali potessero gestire al meglio la loro lista di cose da fare. Un design innovativo, l’integrazione con alcune applicazioni di Office e infine quella in cloud per non perdere i dati importanti.

Al giorno d’oggi, sono in tanti gli utenti che decidono non solo di utilizzare le agende tradizionali per segnare i propri appunti o appuntamenti, bensì anche i programmi da computer e smartphone, in modo tale da avere una gestione molto più smart.

Come funziona Microsoft To Do e cosa cambia?

Come abbiamo accennato, Microsoft ha rivoluzionato l’applicazione To Do affinché venisse migliorata la user experience. Ecco cosa è cambiato:

  • Liste smart brandizzate Wunderlist: in essa è stato integrato il cosiddetto My Day, ovvero un planning giornaliero in cui poter segnare le cose più importanti da fare.
  • Dati sincronizzati in cloud: il contenuto potrà essere memorizzato sia su Android che Windows. Non manca la possibilità del multi-account, per suddividere la vita lavorativa da quella privata.
  • Integrazione di servizi Office 365: Microsoft To Do si integrerà con i programmi di Office 365, per offrire un’esperienza perfetta.

Infine non mancherà la dark mode, ovvero lo schermo scuro per non appesantire gli occhi. Vi piacciono queste novità?