Amazon gravemente truffata da un 22enne per 300mila euro

Truffa Amazon 300mila euro James Gilbert Kwarteng

Il 22enne James Gilbert Kwarteng ha truffato Amazon per un importo complessivo di €300.000. Una cifra talmente alta, che il colosso di e-commerce i danni non sono stati irrilevanti. Ma come ce l’avrebbe fatta il giovane a compiere il raggiro?

Il ragazzo nato a Palma di Mallorca è riuscito nella storica impresa, di trarre in tranello l’azienda statunitense, il cui e-commerce è il più potente al mondo. Lo ha fatto sfruttando la politica di resi attuata dalla stessa Amazon. Com’è stato possibile tutto ciò?

Kwarteng e la truffa sui resi di Amazon

James Gilbert Kwarteng era iscritto ad Amazon Prime, in un giorno ordinava e riceveva la merce di piccole quantità, ma piuttosto costosa, per poi rivenderla. Dove sta il guadagno e la truffa? Il ragazzo chiedeva il reso ma non restituiva realmente ciò che spediva.

La politica di restituzione merce di Amazon non prevede controlli, bensì solo che il peso del pacco corrisponda a quello originario. Per rendere tutto ciò credibile, Kwarteng chiedeva il reso e introduce dentro il pacco tanta terra fino a raggiungere il peso originario.

Il giro era divenuto così grande che il ragazzo fu costretto ad aprire una società online denominata Kwarteng. La truffa ad Amazon è costata ben €300.000.