GameStop sostiene la scelta del disco ottico su Scarlett e PS5

Frank Hamlin GameStop felicità disco ottico Xbox Scarlett PlayStation 5

GameStop sta vivendo un’era sicuramente difficile. Ad ogni cambiamento, la catena americana di videogames dovrà trovare l’adattamento. Una regola che potrebbe trasformarsi in utopia, qualora Scarlett e PS5 non avessero avuto più il disco ottico.

Ancor prima che Microsoft decidesse di assegnare il nome Scarlett alla sua nuova console, alcune indiscrezioni sostennero che la futura Xbox avrebbe supportato dischi digitali. Una notizia che poi si rivelò falsa, così come quella sulla piattaforma di gioco di Sony.

Frank Hamlin di GameStop spiega l’importanza dei dischi fisici

Frank Hamlin, responsabile della cura del cliente (in inglese chief customer officer) appartenente a GameStop, non ha potuto non esprimere il suo dissenso sulla possibilità che sia Microsoft che Sony avessero potuto eliminare i supporti fisici alle console.

Nonostante il dirigente sia a conoscenza che anche il gaming si sta spostando sul digitale, lui stesso ha preferito chiarire l’importanza del disco ottico:

Penso che sia Microsoft che Sony siano profondamente consapevoli che i consumatori hanno la necessità di quell’opzione. È molto simile a un collezionista. Gli piace avere una sorta di trofeo sullo scaffale“.

Quella tangibilità è qualcosa di estremamente importante per la giusta esperienza di gioco: non dare ai clienti il privilegio di averlo è qualcosa di sciocco e credo che sia in Sony che in Microsoft ne siano consapevoli“.

Anche voi siete felici come Microsoft, sul fatto che Xbox Scarlett di Microsoft e la PlayStation 5 di Sony continueranno ad avere il disco ottico?