Amazon Music cresce a ritmi elevati: paura per Spotify e Apple Music?

Amazon Music cresce del 70% secondo Financial Times

Da tempo Amazon Music ha promesso di voler addentrarsi nel mondo della musica streaming. I dati starebbero dimostrando una crescita talmente alta, che per Spotify e Apple Music potrebbe essere arrivato il momento di ricorrere (quasi) ai ripari.

Una bella sfida quella del colosso di Jeff Bezos, il quale ha deciso di cimentarsi in un settore già popolato e reso quasi di nicchia dalla società svedese. Nonostante ciò, nulla starebbe fermando la crescita di Amazon Music, cos’altro c’è da aspettarsi dall’applicazione?

Apple Music cresce del 70%, come ha fatto?

Recentemente il Financial Times ha dichiarato che in un solo anno, Apple Music ha avuto una crescita pari al 70%. Un successo dovuto certamente all’integrazione con i comandi musicali di Alexa, che hanno reso la user experience nettamente migliore.

Nonostante ciò, sia Spotify che Apple Music mantengono le prime posizioni grazie ad un numero superiore di abbonati. La società svedese ne conta 100 milioni, quella di Cupertino 60 e l’applicazione di musica streaming di Amazon al momento 30 milioni.

Gli analisti prevedono una crescita ancor più esponenziale entro fine anno, che sia un sinonimo di paura per Spotify e Apple Music? Davvero l’app musicale di Amazon potrà mai superare entrambe?