Nuova generazione Google Assistant solo per pochi: chi ce l’ha?

Google Assistant beta demo 2 I O 2019

All’evento Google I/O 2019 il colosso di Mountain View mostrò quella che sarebbe stata la demo di Google Assistant. Una rivoluzione a 360° sotto ogni aspetto, sia di intelligenza artificiale che con un’interfaccia più interessante per migliorare la user experience.

Nonostante la versione beta sia appunto in fase di test, qualche utente avente il sistema operativo Android ha confermato di aver ricevuto l’aggiornamento. Ma come è possibile? Soprattutto, quali sono le nuove funzionalità che dovremmo attendere?

Google Assistant beta test: cosa cambierà?

Il primo impatto chiaramente visibile e accennato da Android Police riguarda la diminuzione di spazi. La scheda di Google Assistant è posizionata sulla parte inferiore del display, in modo tale da non ingombrare la schermata home.

Il gigante di Mountain View all’evento scorso mostrò un video in cui avrebbe accennato la nuova interfaccia, ma soprattutto volle sottolineare la potenzialità della nuova intelligenza artificiale.

Sul contenuto qui sopra, si nota chiaramente la velocità con cui Google Assistant apprenda i comandi: dall’invio delle fotografie all’apertura della galleria in maniera quasi istantanea. A questo punto la fatidica domanda: come averlo in anteprima?

La versione beta tester non verrà distribuita a chiunque abbia un Android, bensì solo ad un numero piccolo di utenti, probabilmente scelti random. Qualcuno di voi l’ha già provata?