Assistenza Apple e la sua gaffe: sostituisce un MacBook Pro funzionante

MacBook Pro sostituito Apple Genius bassa luminosità

Negli Stati Uniti d’America l’assistenza Apple ha compiuto una gaffe non indifferente. Il team ha sostituito un MacBook Pro dal valore di $7.000 quando in realtà il dispositivo era perfettamente funzionante. Ma come è potuta accedere una cosa simile?

A spiegare quanto successo è stato il diretto interessato, un fotografo americano che dopo aver visto che lo schermo del suo MacBook Pro non dar alcun segno di vita, non ha perso tempo a portarlo in uno dei tanti punti di assistenza della sua città.

Lo schermo aveva la luminosità bassa

Il team di ingegneri del supporto tecnico Apple ignari di quale potesse essere il reale problema, per prima cosa hanno preferito cambiare i cavi (ben 2 volte) la scheda logica del MacBook difettoso.

Nonostante ciò il problema continuava a sussistere e così la scelta più logica era quello di cambiare il MacBook Pro con un altro chiaramente, del suo stesso valore che ricordiamo essere di $7.000.

In realtà, l’assistenza tecnica aveva commesso un grave errore. Infatti all’Apple Genius un dipendente si accorse che in realtà con una torcia puntata sullo schermo, quest’ultimo si intravedeva. Cos’era successo? La luminosità si era abbassata al minimo.

L’idea “geniale” è arrivata nel momento in cui, neppure la Touch Bar dava “segni di vita”. Appena appreso quanto successo, il fotografo si ricordò che l’ultima volta era stato proprio lui a togliere la luminosità, per dei collegamenti con altri monitor.