Phil Spencer commenta con dispiacere l’assenza di Sony all’E3 2019

Phil Spencer E3 2019 assenza Sony

Tra Microsoft e Sony c’è stato sempre il conflitto per avere la meglio. Phil Spencer però, ha speso qualche parola in merito all’assenza della multinazionale giapponese all’E3 2019. Un evento in cui dovrebbero esserci tutti, dai colossi a quelli un po’ meno grandi.

Al contrario di quanti molti possano pensare, il dirigente americano appartenente al colosso di Redmond si è dispiaciuto per non aver visto la sua rivale concorrente partecipare all’evento che si è tenuto a Los Angeles. Come mai questo comportamento?

Le parole di Phil Spencer per Sony

Phil Spencer non è solo il capo divisione di Microsoft, bensì fa parte del team Entertainment Software Association il cui acronimo sta per ESA. Le parole del dirigente per Sony e per la sua assenza all’E3 2019:

Vorrei che Sony fosse qui. L’E3 non è bello così bello senza di loro.

Chiaramente dietro quest’ultime vi è un interesse morale, ma sopratutto economico. Perché come abbiamo già accennato, Phil Spencer fa parte del team di organizzazione dell’evento e di conseguenza ci tiene a far sì che sia il più grande possibile.

E voi credete davvero che un membro Microsoft possa realmente esser dispiaciuto per la mancata partecipazione all’E3 2019 di un suo diretto concorrente?