Xbox One dice addio ai giochi con retrocompatibilità: l’annuncio Microsoft

Microsoft sospende retrocompatibilità Xbox One

Dopo gli ultimi titoli che vedranno sbarcare su Xbox One, Microsoft ne approfitta per annunciare l’addio alla retrocompatibilità. Al momento gli ultimi videogames che beneficeranno di ciò saranno solo 23 e 8 per la console Xbox One X Enhanced.

Il colosso di Redmond ha dato l’ufficialità, ma perché il motivo di questa decisione? Come potrebbe influire nei confronti del mondo del gaming? Attualmente l’unico pensiero è che l’azienda possa impiegare tempo ed energie alla realizzazione di Xbox Scarlett.

Phil Spencer spiega le sue priorità

Secondo le descrizioni appena pubblicate sul blog di Microsoft, Phil Spencer spiega i suoi obiettivi e fa intendere che la compatibilità dei nuovi titoli su tutte le vecchie console resterà una priorità.

Stiamo concentrandoci sul futuro della compatibilità. Quattro anni dopo, la compatibilità rimane una priorità per Xbox, per la nostra community, e per i nostri sviluppatori e i loro giochi, e preservare la forma d’arte del videogioco è parte del nostro DNA“.

Ma se la retrocompatibilità resterà una novità, come potremmo pensare di non vederla più su Xbox One? La risposta sta nel Project Scarlett, infatti con molta probabilità la ritroveremo sulla nuova piattaforma di gioco. Voi non credete?