I dati di Instagram sono in serio pericolo, molti esposti in rete

Chtrbox Instagram dati rubati influencer

Ultimamente tra Facebook e Instagram i dati legati alla privacy sono in serio pericolo. Come fanno notare sul web, gli influencer (alcuni famosi e altri no) sarebbero stati coinvolti dalla vicenda e i loro numeri di telefono e indirizzi email sarebbero finiti nelle mani sbagliate.

Ma chi sarebbe il responsabile del furto dati e come avrebbero fatto a rubare informazioni così sensibili sotto gli occhi del social network in gestione di Mark Zuckerberg? La tecnica adoperata ha un nome: web harvesting o anche conosciuta come Scraping.

Instagram affetto da web Scraping: chi è il colpevole?

La tecnica utilizzata dagli hacker, ovvero Scraping, si riferisce alla sottrazione di dati mediante dei software di pirateria informatica e chiaramente illegali. A rubare tali informazioni di molti influencer sarebbe stata la società Chtrbox.

Un’azienda indiana (precisamente a Mumbai) a specializzata in “social media“, secondo il quale avrebbe svelato pubblicamente parte di numeri di telefono e la posta elettronica di gente molto seguita sulla piattaforma di foto e video.

Ancor più grave il fatto che la società Chtrbox all’interno dei suoi database abbia conservato un dato legato alla fatturazione dei “contenuti sponsorizzati“, molto probabilmente legato a questo reato.

Dopo la segnalazione di TechCrunch alla società indiana, quest’ultima pare abbia provveduto ad eliminare i dati sottratti agli influencer. Ma com’è potuto accadere?