Svelata la lista con cui Google conosce gli acquisti mediante Gmail

Lista acquisti Google Gmail

Google soprattutto negli ultimi tempi ha avuto problemi con il GDPR e la privacy degli utenti. Ultimamente il magazine CNBC ha svelato la lista Gmail con cui il colosso di Mountain View saprebbe tutti gli acquisti degli utenti grazie alle e-mail di conferma.

Il primo messaggio che questa notizia può trasmettere è che Big G abbia pensato a questa operazione, solamente per veicolare le ads e sponsorizzare i prodotti più affini agli internauti. Ma l’azienda californiana ha smentito, sarà mica vero?

Google smentisce e riferisce “lo facciamo per aiutare l’utente a monitorare le spese”

Secondo Google la pagina dei propri acquisti sarebbe stata creata con l’intento di agevolare l’utente sulla propria contabilità economica. Aggiunge inoltre, che le informazioni sono visibili solo a chi gestisce l’account.

Chiunque voglia potrà eliminare la notifica semplicemente eseguendo un click su di essa e premere sulla “i” che si visualizza. Com’è facile intuire le proprie spese vengono monitorate anche in relazione ai suddetti servizi di Google:

  • Express,
  • Play Store
  • Assistant

Al momento il colosso di Mountain View è incontrastabile poiché non ci sono prove riguardo al fatto che utilizzi tali informazioni per sponsorizzare e targhetizzare il pubblico. E voi gli credete?