Microsoft pensa al joystick per non vedenti: come funzionerà?

Controller Microsoft Xbox brevetto per non vedenti

Il magazine Let’s Go Digital nelle ultime ore ha individuato un nuovo brevetto depositato da Microsoft nel 2017 e pubblicato l’anno successivo, 2018. Il colosso che ha dato vita ad Xbox starebbe realizzando un joystick per i non vedenti. Ma come funzionerà?

Nessuno prima d’oggi ha pensato a costruire un controller, le cui funzioni fossero pensate anche a chi ha delle invalidità, come in questo caso l’assenza completa della vista. Il documento però, racchiude parte dei dettagli del progetto, potrebbe essere una buona idea?

I dettagli del brevetto, controller per non vedenti di Microsoft

Il joystick raffigurato da Microsoft prevede un sistema di scrittura e “lettura” tattile definito e conosciuto sotto il nome di Braille. Il codice consentirebbe ai non vedenti di individuare i tasti simbolici posti sulla parte inferiore del controller.

Microsoft ha pensato bene di introdurre anche, un’interfaccia aptica, ciò significa che il non vedente potrà ricevere una risposta dal controller provando una sensazione tattile. Non di meno, il controller potrebbe funzionare perfino con i comandi vocali.

Un altro aspetto importante riguarderà la compatibilità con le piattaforme di gioco. Il colosso di Bezos sembrerebbe aver pensato ad adattarla non solo su Xbox, bensì anche per PC, Nintendo e molto probabilmente PlayStation.