Anche Apple mostra solidarietà per Notre-Dame e dona un capitale

Tim Cook Apple donazione Notre Dame

Apple unirà le forze insieme ai noti brand che stanno già contribuendo per costruire nuovamente il NotreDame di Parigi. L’incendio che ha devastato la cattedrale francese ha sconvolto tutto il globo, grandi aziende comprese.

Colossi come L’Oréal, Gucci e Balenciaga hanno già donato la loro parte, così negli ultimi giorni l’amministratore delegato di Cupertino, Tim Cook, non ha resistito e su un post sulla piattaforma sociale Twitter, si è esposto annunciando anche una loro offerta in denaro.

Apple donerà un capitale per Notre-Dame, quanto?

Prima che l’incendio divagasse su Notre-Dame, la cattedrale necessitava di una ricostruzione il cui costo sarebbe stato di 150 milioni di dollari. Il danno chiaramente ha aumentato la stima, adesso per ricostruirlo ci vorranno circa altri centinaia di milioni in più.

Le aziende dei noti brand esposti precedentemente, hanno già promesso di donare ben oltre 600 milioni di dollari allo stato francese, affinché potesse rimettere in piedi, uno dei monumenti più belli del Patrimonio dell’Unesco.

Al momento non sappiamo quanto Apple abbia intenzione di donare per costruire nuovamente Notre-Dame, ma Tim Cook ha lasciato un messaggio significativo:

Abbiamo il cuore spezzato per il popolo francese e per tutto il mondo che crede che Notre Dame sia un simbolo di speranza. Siamo sollevati dal fatto che tutti stiano bene. Apple contribuirà ai lavori di ricostruzione per ripristinare il prezioso patrimonio di Notre Dame alle generazioni future.”