Facebook, Instagram e Whatsapp fuori uso per ore: perché il down?

Facebook, Instagram e Whatsapp down

Tutti sono a conoscenza del down che domenica 15 aprile ha coinvolto tutte le piattaforme di proprietà Mark Zuckerberg, ovvero Facebook, Instagram e Whatsapp hanno smesso di funzionare dalle ore 12 fino alle ore 15.

Molti di voi si sono chiesti il motivo per la quale sarebbe accaduto tutto ciò, anche perché è la seconda volta che vi è un blackout complessivo dei server, nel giro di poco tempo. L’ultima volta a discapito di ciò, Telegram ha acquisito milioni di utenti.

Perché i server di Facebook, Instagram e Whatsapp sono crollati?

Un crollo durato tre ore, in cui la gente si è sentita persa, fuori dal mondo. Neppure su Whatsapp i propri amici e parenti sono riusciti a instaurare una comunicazione. Vi era l’impossibilità di mandare video, immagini o semplicemente di scrivere.

Purtroppo il team dei tecnici non ha rilasciato alcuna dichiarazione al riguardo, qualcuno si è limitato a pensare ad una possibile configurazione dei server, mentre altri sostengono che la causa sia dovuta ad un instradamento del traffico internet.

Sul web non mancano le ipotesi relative ad un attacco hacker, ragione che Facebook ha escluso pubblicamente su tutti i social network. Al di là del vero motivo, quel giorno, per quelle poche ore, la gente si è sentita “persa”, e voi cosa avete fatto in quel lasso di tempo?