Netflix perde fatturato sugli Store Online: Tinder prende il suo posto

SensorTower sondaggio fatturato Netflix

Fino ad oggi siamo sempre stati abituati a vedere Netflix al primo posto, sia in termini di download che in fatturato. Secondo gli ultimi dati analizzati da SensorTower, questa volta i risultati sembrerebbero aver mostrato una situazione differente.

Il colosso dello streaming durante quest’ultimi tempi, non si è creato problemi a cambiare la politica riguardo alcune condizioni che forse sarebbero stata la causa principale della perdita di fatturato. Ovvero? Non consentire più nuovi abbonamenti dall’applicazione.

Netflix perde posizioni: il cambio politica è stato un danno?

Iscriversi dall’applicazione scaricata mediante il PlayStore di Google o dall’App Store di Cupertino consentiva un benefit non certo poco importante: risparmiare sulle commissioni. Da quando ciò è stato abolito, Netflix ha cominciato a perdere profitti.

Secondo l’indagine ad aver superato il colosso della piattaforma streaming sarebbe stato il social Tinder. La sua crescita ammonta al 42%, durante il trimestre del 2019 il fatturato è stato di ben 260 milioni di dollari contro i vecchi 183 dello scorso anno.

A seguire tra le ulteriori piattaforme più desiderate, ci sono YouTube, Pandora, Tencent Video e Youku. L’opposto accade per i download (diversamente dal fatturato), sul quale regnano:

  1. Whatsapp;
  2. Facebook  Messenger;
  3. TikTok;
  4. Facebook;
  5. Instagram;

E neanche qui Netflix guadagna una buona posizione, in quanto si posiziona al nono posto. E voi vi rispecchiate secondo l’indagine?