Apple modifica il suo NFC: via alla lettura dei passaporti UE

NFC Apple governo UK riconoscimento UE

Dopo la brexit del Regno Unito, il governo britannico ha chiesto ad Apple di aprire il suo modulo NFC, affinché quest’ultimo possa consentire agli europei che vivono presso lo Stato inglese di effettuare il riconoscimento mediante gli iPhone.

Il The Guardian spiega infatti, che se prima l’applicazione governativa EU Exit ID Document Check fosse compatibile solo con i sistemi operativi Android, da oggi funzionerà anche sui sistemi iOS.

Via al riconoscimento facciale con gli NFC di Apple

Prima d’oggi gli NFC di Apple leggevano esclusivamente i file NDEF, ovvero quel formato tale che non consente la lettura dei documenti e passaporti. Dopo la richiesta del governo britannico, il modulo nearfield communication di iOS disporrà anche di tali funzioni.

Quindi i cittadini dell’Unione Europea che vivono in Inghilterra, non dovranno far altro che usare il proprio melafonino iPhone o smartphone Android per il riconoscimento facciale ed eseguire la scansione dei propri documenti allegandoli alla posta o tramite app.

In alternativa in tutto il paese vi sono circa 50 check point, in cui è possibile effettuare il riconoscimento fisicamente. Al momento l’estensione del chip di Cupertino è solo momentanea, chissà se il governo svilupperà una nuova applicazione apposita.