Google Assistant ricaricherà il credito dello smartphone, al posto vostro

Google Assistant ricarica credito TIM

L’evoluzione di Google Assistant persiste e il colosso di Mountain View ha stretto una collaborazione con la compagnia telefonica TIM, affinché gli utilizzatori della stessa potessero caricare il credito telefonico con un semplice comando.

Dopo le novità annunciate per errore, l’assistente di Big G si cimenta in un’altra impresa: quella delle compagnie telefoniche. Quanto potrebbe essere utile automatizzare la ricarica? Vediamo dettagliatamente cosa fare.

Ricarica il credito TIM con Google Assistant: basta un comando

Il comando ‘magico’ è abbastanza semplice: “Ok Google, ricarica il mio credito”. Una volta pronunciata la frase e avendo avuto cura di configurare l’applicazione MyTim, il sistema ricaricherà il credito telefonico.

Chiaramente per la prima volta sarà essenziale configurare l’app della società di telecomunicazioni italiana, affinché venga impostato il credito da ricaricare mediante l’assistente digitale di Mountain View.

La stessa funzione sarà possibile attivarla per pagare le fatture della rete fissa TIM. Non mancano neppure le informazioni sul piano tariffario che Google Assistant può fornirvi. Utile? Quanti di voi utilizzeranno il comando vocale per caricare il credito telefonico?

La novità è stata già avviata e distribuita in tutti i dispositivi a partire da oggi. Se non l’avete ancora ricevuta, non vi resta che aspettare ancora un po’ di tempo.