Google Stadia non invaderà la vostra privacy, la dichiarazione del colosso

Google Stadia Privacy

Google Stadia sarà la prossima e futura console del colosso californiano. In vista della sua uscita, la compagnia ha voluto sottolineare che la piattaforma proteggerà i dati personali e di conseguenza non ci saranno problemi con la propria privacy.

Come molti di voi sapranno, più spesso l’Antitrust ha indagato, accusato e multato il gigante di Mountain View per non aver rispettato la privacy dei suoi utenti. Questa volta, l’azienda ci ha pensato bene anche prima di mostrare la console al GDC 2019.

Come Google migliorerà la privacy sulla console Stadia

GamesIndustry.biz per affrontare l’argomento ha tirato in causa, il general manager e vice-presidente Google, Phil Harrison che ha dichiarato esplicitamente come gestiranno la privacy degli utenti che utilizzeranno la console Stadia:

Il servizio è costruito sulla solida politica di Google in tema di privacy e informazioni personali, e non cambieremo questo approccio con l’arrivo di Stadia. L’account utilizzato per Stadia si basa sul proprio account Google, ma ovviamente sarà possibile avere un profilo online distinto e diverso da quello principale. Ci impegniamo a proteggere e rispettare la privacy degli utenti in ogni fase del processo“.

E voi in vista di tutto ciò, come vi regolereste? Utilizzerete l’account Google o ne creerete uno separatamente?