Facebook coinvolge i dirigenti d’Europa per aumentare il livello di privacy

Privacy Facebook tour Europa

Il fattore privacy ha coinvolto tutti gli utenti che ogni giorno navigano sul web. Facebook così, ha deciso di aumentare la tutela verso i suoi iscritti, affinché non si possano creare problemi con i loro dati sensibili.

Certamente Mark Zuckerberg starebbe provvedendo a modificare le sue condizioni di policy dopo gli ultimi guai accaduti proprio a sfavore degli iscritti al social network. L’ultima volta ad esempio, si scoprì che il database FB per anni svelò password nascoste.

Mark Zuckerberg creerà un sondaggio per la privacy

Al fin di aumentare la sicurezza su Facebook, Zuckerberg ha dato vita ad una iniziativa con il quale effettuerà un tour richiamando i dirigenti più noti d’Europa e politici già affermati nel settore.

La prima tappa è stata la Germania, poi toccherà a Dublino. Durante il viaggio il CEO del social network, sul suo profilo ha lanciato un messaggio indirizzato a tutti:

Mentre lavoriamo per costruire la nostra visione incentrata sulla privacy per il futuro del social networking, ci impegniamo a lavorare in modo collaborativo per trovare il percorso migliore”.

Durante le varie tappe, Zuckerberg farà compilare un questionario ai ragazzi al di sopra dei 17 anni e chiaramente utilizzatori di Facebook, in cui verranno chiesti consigli su come monitorare i contenuti nel migliore dei modi.

Soprattutto saranno argomentati alcuni aspetti legati alla privacy e come migliorarla. Il test sarà accessibile per un periodo limitato di tempo (6 settimane) in cui si potrà avere un confronto con la community.