Google si avvicina agli schermi pieghevoli: nuova concorrente?

Google Display foldable brevetto

Google così come ogni colosso farebbe, non si lascerebbe alcuna occasione di mercato o profitto. Stando ad alcune indiscrezioni rivelate da Patently Mobile, Big G avrebbe depositato un brevetto ufficiale riportando due schermi pieghevoli.

Il progetto sarebbe stato consegnato presso l’ufficio di marchi e brevetti americano, dal nome United States Patent and Trademark Office, sotto l’acronimo di Uspto. Ma quale sarebbe il progetto riguardanti i display foldable? Cosa ci dobbiamo aspettare?

Google progetta i suoi display pieghevoli e i concorrenti?

Huawei e Samsung sono state le prime aziende produttrici di smartphone a rilasciare i device con schermo pieghevole. Successivamente si son aggiunte altre, così come è stato rivelato quello che dovrebbe essere il rendering del melafonino foldable.

Il progetto di Google riporterebbe esattamente due tipologie di modelli differenti:

  • Smartphone a conchiglia: molto simile al prototipo di Razr Phone che Motorola presenterà ben presto. Una chiusura in verticale.
  • Doppia piegatura: il secondo modello potrebbe somigliare quasi come ad un dépliant, dal momento in cui il display verrà suddiviso in tre parti.

Ricordiamo che se il brevetto di Google dovesse mai concretizzarsi, il colosso di Mountain View dovrà richiedere supporto alla realizzazione dei display pieghevoli ad un’azienda esterna. Sul lato software invece, non ci sarebbero problemi.