Con Android Q niente più problemi di sicurezza, la privacy è assicurata

Android Q protegge privacy clipboard

Manca sempre meno all’arrivo di Android Q e le novità che il nuovo sistema operativo di Google porterà con se, non sono così poche. Tra quelle che suscitano maggior interesse, vi è la privacy e una maggiore tutela per gli utenti.

Nello specifico, l’operative System Android Q adotterà un sistema di sicurezza, affinché le applicazioni non possano (neanche in background) accedere ai contenuti interni alle clipboard private degli utilizzatori.

Android Q lotterà l’invasione senza consenso alle clipboard

I primi test sono stati eseguiti dal team tecnico di XDA, il quale hanno rivelato che effettivamente, nessuna applicazione sarebbe riuscita ad accedere impropriamente alle clipboard, tranne quei programmi detti anche come IME (la tastiera ad esempio).

Per “clipboard”, si intendono quegli appunti che copiamo e i cui testi, prima di Android Q erano accessibili a qualsiasi applicazione. Ovviamente Google gli unici programmi a cui non lo ha potuto vietare sono quelli che prevedono l’inserimento di testo.

Un gran bel passo in avanti nel settore sicurezza, che tra applicazioni contenenti malware e virus di diverso genere, non possiamo che ritenerci soddisfatti e certamente più tutelati dalla privacy.