Netflix vuole produrre più contenuti interattivi in stile “Bandersnatch”

Netflix contenuti interattivi streaming

Todd Yellin in una conferenza ha espresso la volontà di migliorare Netflix aggiungendo contenuti interattivi, subito dopo averne avuto un ottimo scontro grazie alla prima puntata assoluta di Black MirrorBandersnatch” in cui gli utenti sceglievano il finale.

Il vicepresidente del colosso dello streaming, si è accorto che sia in India che in tutto il mondo, le puntate in cui gli utenti hanno possibilità di decidere come debba finire, siano quelle più cliccate ma soprattutto ben viste. Cosa succederà quindi da adesso in poi?

Nuovi contenuti su Netflix: Apple saprà stargli dietro?

Il 25 marzo 2019 Apple terrà un congresso in cui annuncerà il suo nuovo servizio streaming, secondo la quale a detta dei rumors potrebbe essere molto simile a Netflix. Ma proprio in queste ultime ore, la società californiana ha dichiarato di voler stravolgere tutto.

Cosa significa tutto ciò? Le serie TV, film e documentari potranno prendere una piega differente, o meglio, saranno le persone stesse a decidere come far proseguire quel contenuto. Quindi, Cupertino vorrà adeguarsi per stare al passo o no?

Il colosso dalla mela morsicata non si è accorto probabilmente, di essere un po’ indietro in tutto quel che riguarda lo streaming. Basti pensare che la sua Apple TV era l’unico device a non supportare la puntata di Black Mirror “Bandersnatch”.