Il World Wide Web nacque 30 anni fa, ecco la prima mai messa online

World Wide Web W3 prima pagina

Il World Wide Web è la parola chiave che tutti oggi conoscono come “internet“. Ieri proprio il sistema che ai giorni attuali ci consente di effettuare pagamenti online o semplicemente di navigare in rete, ha compiuto trent’anni.

Era il 12 marzo del 1989 quando Tim BernesLee (ricercatore fisico del Cern di Ginevra) insieme alla collaborazione con Robert Cailliau, si dedicarono alla realizzazione del sistema (ai tempi chiamato MESH) che permise loro di poter costruire delle reti per navigare online.

World Wide Web nacque da un’idea banale: quale?

L’idea iniziale era quella di costruire una specie di “rete ferroviaria virtuale” sulla quale potessero essere inseriti i noti collegamenti ipertestuali. Chiaramente tutto ciò doveva esser basato su un linguaggio di programmazione semplice: HTML.

La pagina consultabile fu pubblicata negli anni 90′. Periodo nella quale Bernes-Lee annunciò il progetto che poi sarebbe stato denominato World Wide Web. Una blank page in cui l’utente viene reindirizzato in vari link per accedere a risorse molto utili.

Dopo esser tornato a distanza di trent’anni al centro fisico svizzero, ecco le parole di Bernes-Lee «Il W3 è un’iniziativa di recupero di informazioni ipermediali su vasta scala che mira a fornire un accesso universale a un grande universo di documenti».