Cambiamenti Apple: iPhone con batteria non originale? Si all’assistenza

Apple riparazione iPhone danneggiato batteria non originale

Apple sta cercando di rivedere quelle che sono le sue politiche assistenziali e proprio pochi giorni fa, la stessa società di Cupertino ha deciso di dar la possibilità a chi ha una batteria non ufficiale su un iPhone, di poter aderire in ogni caso all’assistenza ufficiale.

Prima d’oggi, il team di Apple era molto severo rispetto a chi non utilizzava i componenti ufficiali della casa della mela morsicata. Una scelta presa dalla paura dal fatto che gli utenti possano stancarsi o che iPhone passino di moda?

Assistenza su iPhone danneggiato, anche se la batteria non è originale: le condizioni

La nuova proposta di Apple è molto semplice: se l’iPhone danneggiato ha una batteria non ufficiale, e il problema si presenta proprio su quest’ultima, i dipendenti di Cupertino potranno sostituirla con una originale applicando il costo dell’assistenza.

Viceversa, se il melafonino riporta altri problemi e la batteria integrata appartiene ad altri produttori, l’assistenza potrà procedere ugualmente a risolvere l’accaduto, a patto che i componenti hardware siano quelli forniti da Apple.

Un’assistente del magazine di iFixit ha dichiarato che:

«Questa decisione dimostra, ora più che mai, che l’ecosistema di riparazione di terze parti è parte integrante del mantenimento di un’esperienza di alta qualità dei clienti Apple, tanto da spingere la stessa compagnia a cambiare la sua politica».