Sony diffidente sul cross play, ma ben presto potrebbe arrivare

Sony cross play Luizi Aguena

Il cross play non è mai rientrato nelle decisioni di Sony, ma questa volta per guardare e accontentare il mercato, il colosso giapponese dovrà provvedere al suo sviluppo. Ma perché non vorrebbe integrarlo sulla PlayStation? Quale sarebbe il problema?

Sulla vicenda è intervenuto Luiz Aguena, il CEO della società di videogames Void Studios. Le sue idee al riguardo sarebbero chiare e in un’intervista a GamingBolt ha espresso il suo pensiero invitando Sony quanto meno a ragionarci su.

Luiz Aguena parla di cross play: Sony accetterà i consigli?

Il CEO di Void Studios durante l’intervista al magazine tecnologico, ha detto: “È una scelta e se non è qualcosa di temporaneo dovranno inventarsi qualcosa per soddisfare questa richiesta dei loro giocatori“.

Il cross play è il futuro delle piattaforme di gioco, basti pensare all’integrazione precedente di Fortnite con le altre console. Non è detto che in futuro possa piacere, ma è una possibilità che non va esclusa.

D’altronde a chi non piacerebbe invitare un amico a giocare ad un titolo nonostante lui non abbia la stessa nostra console (o viceversa) ? L’idea piace a tutti, quindi perché Sony dovrebbe privare di tale opportunità?

Qualcuno dice per soldi, altri credono sia per il semplice motivo che il colosso giapponese voglia detenere il monopolio del successo della sua PlayStation. Voi cosa ne pensate?