L’ultimo aggiornamento Windows 10 rende i titoli ingiocabili

Windows 10 aggiornamento marzo 2019 problemi videogame

Non sentivate spesso parlare di Windows 10 e questo era decisamente positivo. l’ultima volta ci siamo lasciati con l’introduzione di Google Chrome sulla TimeLine dell’OS, mentre oggi Microsoft afferma di commesso un errore.

L’ultimo aggiornamento del sistema operativo di Redmond avrebbe causato problemi non indifferenti durante l’uso dei videogame. Gli utenti sul web lamentano il fatto di non poter giocare a causa delle scarse performance e valori FPS insostenibili.

Microsoft a lavoro per correggere il problema dei giochi su Windows 10

Destiny 2 e Call of Duty: Modern Warfare sarebbero i videogame di maggior spicco, secondo la quale gli utenti dichiarano di non poter giocare. Qualcuno ha anche segnalato di aver assistito a valori al di sotto dei 60 FPS con SLI di RTX 2080 Ti e risoluzione 1080p.

A peggiorare la situazione nel momento critico è l’uscita di una DLC del titolo di Bungie, Rischio Cosmico, che da come intuirete perfettamente, non sarà giocabile con questi valori grafici anomali.

Sulla pagina di supporto Microsoft incrimina pubblicamente la versione KB4482887OS Build 17763.348 distribuita il primo marzo 2019. L’unica soluzione suggerita attualmente da Satya Nadella è quella di attendere il prossimo update risolutivo.