Nintendo Switch lontana dall’obiettivo: Furukawa non si arrende

Nintendo Switch Furukawa previsioni 2019

In questi ultimi giorni si discute molto su ciò che sarà e diverrà Nintendo Switch tra qualche anno. Ne abbiamo sentite di tutti i colori: dalla nuova uscita fino ad una possibile ritirata dal commercio.

L’ultima volta che il presidente del colosso giapponese, Shuntaro Furukawa, ha lasciato un commento e lo ha fatto annunciando un eventuale addio alla console. Quest’ultima volta in un confronto con gli analisti ha dovuto rivedere le sue previsioni.

Nintendo Switch perde tre milioni di unità, Furukawa ne è consapevole

Durante il cosiddetto botta e risposta (Q&A) con gli analisti, Shuntaro Furukawa ha espresso la volontà di ridurre le previsioni della vendita di Nintendo Switch più realisticamente parlando, da 20 milioni a 17.

Tale obiettivo potrà essere raggiunto entro e non oltre, la data: 31 marzo 2019. Il presidente giapponese non intende arrendersi, motivo per cui alla conferenza ha confessato di mostrare a breve, le future strategie per far rendere conto del potenziale di Switch.

Se pensiamo all’anno fiscale in corso, i nostri sforzi per trasmettere le caratteristiche dell’hardware e l’appeal del software si sono rivelati insufficienti per raggiungere nuovi consumatori. Ci aspettavamo che la pubblicazione di nuovi giochi durante le feste facesse aumentare le vendite hardware, e così è stato, ma la prima parte dell’anno fiscale (aprile/settembre, ndr) si è rivelata purtroppo meno solida del previsto e questo ha influito sulla necessità di ritoccare le previsioni al ribasso.”