TIM abbandona due servizi che facevano risparmiare i suoi utenti

TIM lascia Studio+ e DAZN

La compagnia telefonica TIM per il mese di febbraio ha previsto l’abolizione di due servizi che molto probabilmente, non renderà felici i suoi utenti a cui sono tanto legati a quest’ultimi.

Nello specifico parliamo dell’addio definitivo all’adesione e alla partnership effettuata con DAZN e Studio+ per consentire agli utenti di TIM di poter risparmiare aderendo ai due servizi.

TIM dice addio alla partnership con DAZN e Studio+

Il primo addio va all’applicazione Studio+, che secondo quanto stabilito dagli azionisti di TIM e del gruppo Vivendi non era più conveniente per via dei pochi profitti prodotti da quest’ultima.

Lo scopo del programma era quello di favorire la visione delle serie TV, con la differenza che quest’ultime rispetto a quelle delle altre piattaforme streaming, non sarebbero durate a lungo, quindi potremmo chiamarli “piccoli cortometraggi“.

Per quel che riguarda DAZN invece, TIM dà l’addio ufficiale alla promozione che dopo l’acquisto di TIM Box e dell’adesione a TIMvision, consentiva di avere quattro mesi gratuiti per poter guardare calcio e sport in streaming.

Tra TIM e DAZN però, potrebbe nascere un’ulteriore e futura collaborazione che potremo scoprire tra un po’ di settimane, quindi l’operatore telefonico italiano sembrerebbe mollare del tutto solo Studio+.