PlayStation 5 non può non avere la retrocompatibilità, ecco chi lo dice

PlayStation 5 retrocompatibilità

In ambito console, non si può non parlare di PlayStation 5 e ciò che ci attenderà per le prossime uscite. Il colosso giapponese Sony, secondo le indiscrezioni starebbe lavorando sulla retrocompatibilità.

In inglese e nel suo gergo tecnico viene definita backward compatibility,nonché la possibilità installare i giochi delle vecchie console, sulle nuove piattaforme che godono di un’architettura ad hoc.

John Linneman afferma la retrocompatibilità su PlayStation 5

Ad intervenire e smuovere le acque sulla retrocompatibilità di PlayStation 5 è stato il giornalista del magazine di Digital FoundryJohn Linneman. Su Twitter infatti, il giovane ha pubblicato:

È diventata un elemento chiave in termini di vendite. La retrocompatibilità di PS3 non era possibile, ma con l’architettura x86 di PS4 sarà facilissimo.”

Pochi giorni fa vi parlammo di quelle che potrebbero essere le caratteristiche hardware di PS5 e nei piani di Sony, non era prevista alcuna backward compatibility né per il modello PlayStation 4 e neppure dei precedenti.

Ad intervenire sui rumors non poteva mancare neppure Matt Piscatella, nonché esperto analista del gruppo NPD, il quale ha dichiarato che qualora Sony non disponesse della retrocompatibilità su PlayStation 5, sarebbe una vera e propria delusione.