Apple cambia strategia: gli iPhone costeranno di meno

Apple riduce costo iPhone XR e XS Paesi emergenti

L’inizio 2019 per Apple non è andato nel migliore dei modi e neppure secondo quanto previsto dagli esperti che dopo aver analizzato le vendite ne son rimasti delusi.

La causa? Possibilmente i consumatori non hanno notato alcun innovazione, tanto da spingerli all’acquisto dei nuovi iPhone immessi sul mercato. Cupertino pochi giorni fa, si è inventata una nuova strategia: riproporre i modelli SE a minor prezzo.

Nuovo listino iPhone di Apple, i costi scenderanno

Se l’ultimo piano è andato bene, Apple ha pensato bene di proporre gli iPhone XR e XS ad un costo inferiore.

Lo ha confermato Tim Cook durante un’intervista fatta dalla società britannica Reuters, il quale sostiene di poter recuperare quel -15% sulle vecchie vendite.

Il CEO della società dalla mela morsicata ha voluto far chiarezza su quanto sta succedendo: a gravare sul listino ufficiale sono quei Paesi emergenti, la cui valuta (tra la moneta del posto e il dollaro) alza di non poco il costo del singolo iPhone.

Così la decisione più logica secondo Cook è quella di diminuire il costo dei melafonini, solo ed esclusivamente in quei Paesi emergenti. Purtroppo non ha ancora dichiarato in quali sarà applicata tale scelta, né di quanto si abbasserà il prezzo.