Windows 7 senza più segni di vita dopo l’update ad un antivirus

Windows 7 computer bloccato malwarebytes

Molte sono le segnalazioni riguardo ai problemi con Windows 7, nello specifico dopo aver aggiornato il programma di anti-virus, Malwarebytes, i computer degli utenti non darebbero più alcun segno di vita.

Gli sviluppatori dell’applicazione essendo a conoscenza di quanto accaduto, oltre a scusarsi hanno suggerito due soluzioni per evitare il blocco del computer di Windows 7 e stanno già pensando a lanciare una nuova versione senza bug.

Windows 7 in blocco dopo update a Malwarebytes, come risolvere?

L’unica soluzione per far tornare il computer Windows 7 “in vita” è di spegnerlo togliendogli l’alimentazione. Saranno necessari circa dieci secondi, prima di riavviarlo e attendere il ripristino.

La software house consiglia di effettuare due operazioni molto semplici, per poter risolvere prima di attendere il nuovo update di Malwarebytes:

  1. Installare una versione precedente a quella in cui vi è il bug (3.6.1)
  2. Disattivare dall’applicazione “Windows Web Protection

Chiaramente Microsoft non ha alcuna colpa, l’unico problema è legato ad una incompatibilità tra la versione premium 3.6.1 di Malwarebytes e Windows 7. Qualora il danno dovesse continuare ad esistere, si consiglia di contattare la software house.