Chromecast subisce attacco hacker e parte il video di PewDiePie

Attacco hacker nei dispositivi Chromecast, riproduzione automatica di video di PewDiePie

Tra i dispositivi del momento non possiamo di certo non parlare del Google Chromecast. L’adattatore che permette di vedere contenuti in streaming direttamente sulla propria TV.

Quello di cui parliamo oggi è di un attacco hacker subito proprio nei confronti del piccolo dispositivo di Mountain View.

Dopo l’ultima novità che impedisce la configurazione tramite computer, molti utenti sono afflitti e vittime di uno strano attacco che riproduce automaticamente video di PewDiePie (YouTuber).

Come evitare l’attacco hacker nei Google Chromecast

Come è possibile che gli hacker siano arrivati all’interno di alcuni Chromecast? Per effettuare questo ‘divertente‘ scherzo, gli esperti di programmazione hanno usufruito il protocollo UpNp.

L’Universal Plug and Play è una tecnologia presente in tutti i router, che ha la funzione di far connettere più terminali tra di loro in modo da semplificare l’utilizzo della rete internet.

Gli hacker hanno utilizzato questa funzione utilizzando un particolare script che ha permesso la manipolazione dei Chromecast. Affinché gli informatici maligni riescano nel loro intendo, la funzione del router deve risultare “UpNp attiva“.

Se non volete ricevere qualche scherzetto basterà disattivarla tramite le impostazioni del vostro router, almeno fino a quando il colosso Mountain View non sistemerà questo bug.