Google Chrome bloccherà i siti che non fanno tornare indietro

Google Chrome ferma i siti che bloccano la pagina indietro

Molto spesso capita di approdare su siti web, che in un certo senso ci obbligano a restare su quella pagina. lo fanno bloccando il tasto indietro del browser grazie a dei codici implementati sulla loro piattaforma.

Con il prossimo aggiornamento di Google Chrome questa funzione potrebbe essere abolita fin da subito, in modo tale da distaccarsi o uscire immediatamente da quel web-site che per qualche motivo non ci ha ispirati.

Il team lavora su Chronium: perché i siti impediscono di tornare indietro?

Il team di sviluppo starebbe già lavorando sul sistema Open Source Chronium, nonché l’innovativo browser di Chrome che offrirebbe numerosi progetti interessanti da offrire agli utenti.

Purtroppo i siti web con a capo sviluppatori “malvagi”, per far sì che gli utenti possano restare maggiormente su quella pagina (sia per aumentare i guadagni derivanti dalle inserzioni pubblicitarie, sia per migliorare il Ranking fornito da Big G) si dilettano a bloccare il pulsante indietro sul browser.

Mountain View per risolvere questo problema avrebbe già pensato all’integrazione di un flag speciale sotto la stringa: #enable-skip-redirecting-entries-on-back-forward-ui.

Questo particolare codice dovrebbe bloccare quel fastidiosissimo algoritmo, che non consentirebbe di tornare alla pagina precedente premendo la rotellina “indietro” da Chrome.